romanzi

Sogni e passioni a ritmo di Tango: “Sì” di Viviana Rivero

Il mio ritmo di lettura in questi giorni si è decisamente accelerato e devo ammettere che fino ad ora tutti i libri che ho finito si sono rivelati piacevoli, da consigliare ed alcuni addirittura avvincenti. Come questo romanzo di Viviana Rivero, che mi ha fatto consolidare la passione per i romanzi storici e le saghe familiari.

Parigi 1912 Melisa ha da poco compiuto dodici anni, figlia di Manuel ed Amina Loyola. Manuel è il proprietario di una grande sartoria in città dove si servono le migliori imprese teatrali e non solo. Nelle vene di Melisa scorre sangue spagnolo e ed arabo, un perfetto intreccio di due culture con un tocco di classe parigina. Nel suo sangue viaggia la passione per il teatro, per la danza e per il canto, una passione che sarà presto impossibile non realizzare, una vocazione che sente di dover seguire con tutti i sacrifici che comporterà.

La vita della famiglia Loyola si svolge a pochi passi da quella di un’altra famiglia, molto ricca e benestante: i Martinez Romanov. Argentini di nascita e con una fortuna data da allevamenti di bestiame in terra d’origine, i Martinez Romanov, come molti loro ricchi concittadini, avevano l’usanza di passare qualche anno nella Ville Lumiere per godere della vita culturale e sociale che la città poteva offrire. E’ proprio durante uno spettacolo teatrale che per la prima volta si incontrato Melisa Loyola e Nikolai Martinez Romanov. Un incontro che si ripeterà in altre occasioni anni dopo e che cambierà per sempre il corso della loro vita.

Quando coltivi un sogno dentro di te, sin da piccola, sei disposta a lasciare tutto pur di seguirlo, pur di realizzarlo. Ed è così che la vita concede ad Amina una sola grande possibilità per realizzare il suo sogno: esibirsi nei teatri, diventare cantante e ballerina fino a realizzare uno spettacolo tutto suo. Per farlo dovrà lasciare gli affetti più cari e trasferirsi proprio in Argentina.

I colpi di scena e gli intrecci tra le due famiglia non smettono di susseguirsi con un ritmo incalzante che non rallenta mai.

E’ una storia di passione, intesa come legami, come amore passionale, come passione per i propri sogni, il tutto accompagnato dalla colonna sonora della musica più passionale che ci possa essere: il tango.

Una storia che viaggia tra la cultura, la classe di Parigi degli anni 20 e la vita, la passione ed il rischio di Buenos Aires, con un tocco di sensualità e tradizione araba. Un mix esplosivo, intrigante e coinvolgente.

l’Amore nelle sue più diverse forme viene perduto, rincorso, anelato, custodito gelosamente finanche essere ucciso.

Si divorano le 650 pagine, anche perchè la scrittrice ogni tanto ci regala piccole anticipazioni, fatte di semplice frasi che riaccendono ogni volta la nostra curiosità e ci spingono ad andare oltre.

Colpo di scena anche con l’arrivo di un personaggio nuovo proprio a ridosso della fine; ecco se proprio devo trovare un neo a questo libro, lo identifico nel personaggio di Salvador Jesus Santo. A mio parere poteva anche non esistere anche se ha un suo perchè nello svolgimento della storia e nella conclusione del romanzo. E’ stata brava la Rivero ad inserirlo in maniera coerente e delicata, dando un senso alla sua presenza alla fine del romanzo.

Stralci di storia vera, reale e drammatica si hanno con i riferimenti al piroscafo Principessa Mafalda; dramma a me sconosciuto e che ho appreso con piacere anche andando ad approfondire.

l’Amore nelle sue più diverse forme viene perduto, rincorso, anelato, custodito gelosamente finanche essere ucciso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...